Intervista al poeta americano Lawrence Ferlinghetti: «Il più grande intellettuale? Pasolini»

LF in his Work Room-kyYB-U311071071938thE-656x492@Corriere-Web-Sezioni

In occasione del suo centesimo compleanno, il Corriere della Sera ha realizzato un’intervista al grande poeta americano della Beat Generation Lawrence Ferlinghetti. Alla fine della lunga chiaccherata Ferlinghetti dichiara tutta la sua stima per Pasolini: «Considero Pier Paolo Pasolini il più grande intellettuale del Ventesimo secolo».
Ferlinghetti vive a San Francisco, dove nel 1953 ha fondato la storica libreria indipendente e casa editrice “City Lights”, un luogo di aggregazione per la contro-cultura alternativa degli anni Cinquanta e Sessanta e un punto di partenza per la diffusione del pensiero beat, diventando un simbolo della cultura alternativa.
Consigliamo la lettura dell’intervista integrale realizzata  da Massimo Gaggi a uno degli esponenti di spicco della Beat Generation californiana: Ferlinghetti: «Io mai stato Beat. Il più grande? Pasolini».

ferlinghetti

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.