Il 2 novembre alle 18.00 l’omaggio in musica a Pasolini del Teatro Verdi di Pordenone

spett_slide_1_566

In occasione del 45° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini il Teatro Verdi di Pordenone in collaborazione con il Centro Studi Pasolini di Casarsa lunedì 2 novembre 2020, come ogni anno, celebreranno la ricorrenza con un evento dedicato al rapporto del poeta con la musica di Johann Sebastian Bach. Alle ore 18.00 Roberto Calabretto e Clarissa Bevilacqua, giovanissima violinista già ai vertici internazionali, celebreranno la passione di Pasolini per Johann Sebastian Bach, con l’esecuzione della Suite BWV 1001 per violino solo.

L’evento si svolgerà in diretta streaming sul sito del Teatro Verdi, non in presenza.

ppp1

Pier Paolo Pasolini

L’incontro di Pasolini con la musica di Bach risale agli della primavera casarsese del poeta e alla sua amicizia con Pina Kalc, Dina di “Atti impuri”, profuga a Casarsa in seguito all’occupazione tedesca della Slovenia. È Pina, “magra, incolore, coi capelli selvaggi benché radi”, a fargli conoscere le pagine bachiane per violino, in particolar modo la Ciaccona e la Siciliana, a cui Pasolini dedicherà un bellissimo scritto in cui traspaiono le ‘folgorazioni’ che questa musica sortiva nel suo immaginario. “La piccola stanza spariva – scrive Pasolini – sommersa dall’argento freddissimo e ardentissimo nel Siciliano: io lo ascoltavo e lo svisceravo, particolare per particolare: avevo scritto degli ‘Studi’ interpretando l’Adagio e il Siciliano della Prima Sonata, la Ciaccona della Terza, il Preludio della Sesta; e ogni volta verificavo in re le mie approssimazioni estetiche, torturato dal disagio elementare che dà una bellezza intera e reale”.

Pasolini quindi fin dall’adolescenza ha subito il fascino della grande musica di Bach, tanto da farla “parlare” assieme a molte scene dei suoi film Accattone e il Vangelo secondo Matteo.

Roberto Calabretto – insieme alle note del violino di Clarissa Bevilacqua – guiderà lo spettatore nell’intensità passionale e culturale di Pasolini per la musica e per quella di Bach in particolare.

I CONCERTI DELLE 18, progetto musicale del Teatro Verdi di Pordenone, sono sostenuti da Fondazione Friuli.

2_576X1024_concerti 18 2

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.