Venerdì 20 novembre alle 17.30 presentazione online del libro di Maura Locantore “La sfinge nell’abisso”

La sfinge nell'abisso (evento FB)

Si segnala la pubblicazione di un interessante volume dal titolo La sfinge nell’abisso. Pier Paolo Pasolini il mito, il rito e l’antico, a cura di Maura Locantore, edito da UniversItalia. L’opera riprende ed organizza gli atti presentati durante il convegno internazionale La Sfinge nell’abisso. Pier Paolo Pasolini a quarant’anni dalla morte. Sondaggi critici e nuove prospettive dell’opera, svoltosi dal 14 al 16 ottobre 2015 in Grecia, ideato dal prof. Angelo Fàvaro presso l’Università “Aristotele” di Salonicco, con interventi di grandi studiosi e interpreti della figura e dell’opera pasoliniana. Gli interventi, sapientemente ricuciti ed assemblati da Maura Locantore, restituiscono, quindi, il valore di un seminario che era riuscito nell’intento di mettere a confronto eccellenze critico-letterarie e accademiche per ricordare e commentare la figura dell’intellettuale, regista e poeta in coincidenza, allora, del quarantesimo anniversario della sua tragica morte.

Il libro verrà presentato online nella giornata di venerdì 20 novembre 2020 a partire dalle ore 17.30 in diretta streaming sul canale YouTube delle Edizioni Sinestesie. Tra gli interventi previsti anche quello del casarsese Marco Salvadori, per anni responsabile dell’ufficio Cultura del Comune, che porterà il saluto della presidente del Centro Studi Pier Paolo Pasolini, Flavia Leonarduzzi.

eVgDy5MY_400x400

Maura Locantore

L’opera di Maura Locantore aggiorna con spunti nuovi ed originali una bibliografia tematica tra cui ricordiamo l’amico Massimo Fusillo (La Grecia secondo Pasolini. Mito e cinema, Firenze, La Nuova Italia, 1996) oppure – più recentemente – ha visto la collaborazione attiva del Centro Studi (“Il mito greco nell’opera di Pasolini. Atti del Convegno di studi”, Udine-Casarsa della Delizia, 24-26 ottobre 2002). La lunga lista dei saggi presenti, vede molti amici del Centro Studi che hanno collaborato con incursioni e progetti, soprattutto durante i proverbiali convegni novembrini, che hanno segnato una tappa imprescindibile per l’ampia schiera di appassionati pasoliniani. Non a caso, infatti, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini diede il proprio patrocinio al Convegno greco e oggi saluta con viva soddisfazione la pubblicazione degli atti.

Sono passati, cinque anni e anche i saggi sono stati in qualche modo manipolati ed arricchiti, ma la bravura di Maura Locantore, preparata studiosa pasoliniana, fortificata da lunghe permanenze friulane per studiare ed organizzare il materiale archivistico del Centro Studi, corroborate in seguito da profondi studi in ambito di filologia pasoliniana, è riuscita nell’intricato compito di mettere ordine agli interventi degli amici relatori.

Per concludere riportiamo, ancora, parte dell’introduzione che Angelo Favaro dedica alla cara memoria di Angela Felice, indimenticata direttrice del Centro Studi Pier Paolo Pasolini. Infatti, annota con scrupolo ed affetto che «La sfinge nell’abisso. P. P. Pasolini il mito, il rito e l’antico contribuisce, probabilmente, a completare la biblioteca dei volumi, pubblicati in occasione del quarantesimo anniversario dalla morte, ma piace pensare che possa essere fra i primi ad inaugurare, straordinaria coincidenza, quella che si costituirà per il centenario dalla nascita, che ricorrerà nel 2022. Questa coincidenza non sarebbe dispiaciuta e al contrario avrebbe molto divertito ed entusiasmato Angela Felice, amica e dottissima studiosa pasoliniana, direttrice zelante e affascinante del Centro Studi di Casarsa, fino alla scomparsa. È andata via piano, piano, quasi in silenzio, lasciando un senso di dolorosa assenza in tutti coloro che la conobbero e le furono vicini, collaborarono con lei, ma la nostalgia ben lungi dal limitare o allentare l’ardore negli studi pasoliniani e teatrali, che lei sapeva infondere in tutti coloro con i quali entrava in relazione».

– PROGRAMMA DELLA PRESENTAZIONE:

Saluti istituzionali
MANUEL ONORATI (Edizioni UniversItalia)
CARLO SANTOLI (Università di Salerno, Direttore di «Sinestesie»)

Interventi
GIOVANNI LA ROSA (Ludwig Maximlians Universität München)
MARCO SALVADORI (Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia)
LORETA DE STASIO (Universidad del País Vasco)
RINO CAPUTO (Università di Roma Tor Vergata)
ALBERTO GRANESE (Università di Salerno)

Conclusioni
MAURA LOCANTORE (Université de Poitiers, curatrice del volume)

Locandina-1_page-0001

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.