Fondo Pier Paolo Pasolini

Regolamento di accesso al fondo archivistico Pier Paolo Pasolini

La consultazione avviene per appuntamento. Per l’ammissione alla consultazione dei manoscritti è richiesta agli studenti, ai laureandi e ai dottorandi una lettera di presentazione da parte del docente.


REGOLAMENTO

La consultazione avviene tramite appuntamento, nei giorni e negli orari di apertura.

L’ammissione alla consultazione dei manoscritti prevede una lettera di presentazione del docente per gli studenti, i laureandi e i dottorandi, ed inoltre la compilazione di un modulo di accesso da parte di tutti gli studiosi.

I dati personali saranno trattati nel rispetto delle vigenti leggi.

Gli studiosi sono pregati di depositare negli appositi armadietti all’ingresso borse e cartelle.

I documenti devono essere trattati con il massimo rispetto e restituiti al personale addetto nell’esatto ordine nel quale sono stati consegnati.

Si pregano gli studiosi di non usare per i propri appunti penne a inchiostro liquido o pennarelli indelebili.

Non si eseguono fotocopie di manoscritti, e non è permesso all’utente fotografarli autonomamente; potranno essere richieste riproduzioni fotografiche, secondo le norme e le tariffe vigenti al Centro Studi.

Si ricorda che sulle carte d’archivio grava una serie di diritti regolati da precise norme di legge (diritto d’autore, tutela della privacy etc.); i consultatori sono invitati a prenderne atto e a osservare la prassi applicata dal nostro Centro per permetterne il rispetto.

In vista di eventuale pubblicazione parziale o totale dei documenti consultati, gli interessati dovranno ottenere le necessarie autorizzazioni da parte degli aventi diritto.

Orario: lunedì ore 15 – 18
(su appuntamento)

Responsabile: Elisa Miglioranza

tel. 0434. 873981 - fax. 0434. 873910

Sede:

via 11 febbraio, 16

33072 Casarsa della Delizia (Pn)

CONTATTI