Home Atti Convegni Il Gramsci di Pasolini. Lingua, letteratura e ideologia

Il Gramsci di Pasolini. Lingua, letteratura e ideologia

24,00

a cura di Paolo Desogus
Marsilio editore
Collana: Pasolini.Ricerche
Anno: 2022
ISBN 9 788829 714057
Pagine:
Foto di copertina Gideon Bachmann
© Archivio Cinemazero Images – Pordenone

Disponibile

Categoria:

Descrizione

I saggi raccolti in questo volume analizzano il complesso e problematico rapporto che Pasolini ha intrattenuto con Gramsci e il suo lascito intellettuale e politico. Con il contributo di specialisti provenienti da ambiti e tendenze anche molto diversi, in particolare dagli studi storici, dalla linguistica e dalla critica letteraria, il volume propone un’accurata indagine della ricezione delle categorie gramsciane di nazionale-popolare, egemonia e mediazione.

Numerose pagine del libro sono inoltre dedicate allo studio delle Ceneri di Gramsci, tra i componimenti maggiori di tutta l’opera pasoliniana, anche per la posizione problematica del poeta nei confronti del pensatore sardo: «Con te e contro di te, con te nel cuore, / in luce, contro di te nelle buie viscere».

 

Paolo Desogus, è professore associato di letteratura italiana contemporanea alla Sorbona di Parigi e collabora attivamente con il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia. Ha pubblicato per Quodlibet Laboratorio Pasolini. Teoria del segno e del cinema e per Mmesis La confusion des langues. Autour du style indirect dans l’oeuvre de Pier Paolo Pasolini. Insieme a Riccardo Gasperini Geroni e Gian Luca Picconi ha recentemente pubblicato per Carocci il volume De Martino e letteratura. Fonti confronti e prospettive.