Prorogata fino al 31 marzo la mostra fotografica su “Mamma Roma”

NOVI magnani

Visto il successo ottenuto, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa ha deciso di prorogare fino al 31 marzo la mostra “Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini nelle fotografie di Divo Cavicchioli e Angelo Novi”, con le fotografie di scena del celebre film diretto nel 1962 da Pasolini e interpretato da Anna Magnani. Anche in Mamma Roma, come faceva spesso, il regista affida ad un suo amico scrittore una parte: a vestire i panni del prete, infatti, troviamo Paolo Volponi, che nello stesso anno pubblica il suo romanzo d’esordio, Memoriale.

NOVI Magnani e Paolo Volponi

Le 62 foto in mostra, suddivise in sei sezioni e accompagnate da didascalie che documentano tutti i luoghi un cui sono ambientate, sono state selezionate a partire da un fondo di ben 1.330 negativi dell’archivio Cavicchioli conservati presso il Centro Cinema Città di Cesena diretto da Antonio Maraldi, e l’eccezionalità dell’esposizione di Casarsa risiede nel fatto che alcune delle fotografie si vedranno per la prima volta. Fino ad oggi sono infatti circolati gli scatti di Angelo Novi, che con Pasolini costruì poi un duraturo sodalizio. Ma su quel set fu in azione anche Cavicchioli, celebre fotografo di scena e titolare di un avviato studio per il quale Novi lavorava. Non potendo seguire direttamente il film mandava in sua sostituzione Novi, che in quel periodo muoveva i primi passi nel mondo del cinema.

mamma-roma

La mostra è corredata da un catalogo ed organizzata dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini in collaborazione con Centro Cinema Città di Cesena e Cinemazero con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Casarsa.
– Orari:
da lunedì a venerdì 15.00 – 19.00
sabato e festivi 10.30 – 12.30 / 14.30 – 18.30

cavicchioli Magnani Garofolo

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.