Su Rai Radio3 il racconto di Massimo Raffaeli per la Chiesetta di Sant’Antonio nella Versuta di Pasolini

Paesaggio a Versuta

Si può riascoltare su “www.raiplayradio.it/programmi/lemeraviglie/archivio/puntate” la trasmissione radiofonica dedicata ai luoghi friulani cari alla giovinezza di Pasolini, andata in onda su Rai Radio3 alle ore 13 di domenica 14 gennaio 2018.  La trasmissione è stata parte del programma “Le Meraviglie. In cammino per l’Italia” che, come si legge sul sito di Radio Rai (www.raiplayradio.it), è «un viaggio in cammino per l’Italia alla scoperta di luoghi sorprendenti, ricchi di storia e di bellezza, rappresentativi per la nostra storia collettiva ma anche importanti per i percorsi di vita e artistici di chi li racconta. Una guida di viaggio radiofonica – registrata dal vivo con i suoni, le atmosfere e le voci del luogo visitato».

Pier Paolo Pasolini con i suoi "zuvinìns" di Versuta. Foto di Elio Ciol

Pier Paolo Pasolini con i suoi “zuvinìns” di Versuta. Foto di Elio Ciol

La guida della “Meraviglia” di domenica 14 è stata Massimo Raffaeli, critico letterario, saggista e voce raffinata della radio pubblica nazionale, che in particolare ha raccontato la suggestione legata all’antica chiesetta di Sant’Antonio abate a Versuta, il piccolo sobborgo di Casarsa in cui Pasolini, lì sfollato con la madre Susanna Colussi a causa dei pericoli di guerra, dimorò dall’ottobre del 1944 al 1947. La chiesetta, oggi riportata al suo antico cromatismo dopo alcuni recenti interventi di restauro, campeggia in particolare nelle pagine in prosa di Atti impuri, romanzo e insieme diario intimo, rimasto inedito fino al 1982,  in cui Pasolini filtrò la sua esperienza di giovane poeta messo a contatto con la realtà arcana del mondo contadino. Fu un periodo decisivo di formazione, emotiva, linguistica e pedagogica, che spronò Pasolini anche a febbrili e generose iniziative, come l’avvio di un libera scuola per i ragazzi del posto e la fondazione nel febbraio 1945 del “rustico” cenacolo dell’Academiuta di lenga furlana. Il tutto raccolto intorno alla chiesetta, all’epoca di colore rosa, un piccolo gioiello dal fascino appartato che sedusse anche il maestro “di temporali e di primule”.
La puntata è stata registrata nel pomeriggio dell’11 novembre 2017, al termine del convegno organizzato dal Centro Studi di Casarsa “Pasolini e il giornalismo. Parte prima”, che ha visto anche Raffaeli tra i relatori.

Info
Le Meraviglie. La chiesetta di Sant’Antonio abate a Versuta di Casarsa
raccontata da Massimo Raffaeli

www.raiplayradio.it/programmi/lemeraviglie/archivio/puntate

Print Friendly

Comments are closed.