“Aspettando la pedalata” – 23 agosto 2019: proiezione del documentario di Francesco Bortolini “Il Sogno di una cosa”

67959597_2029712637128226_8728278164368785408_o

Venerdì 23 agosto alle 21.00 verrà proiettato il documentario di Francesco Bortolini Il Sogno di una cosa, Pasolini 1943-1949 nel giardino interno del Centro Studi Pasolini di Casarsa. La serata è l’evento di apertura della 2^ edizione della rassegna “Lùsignis – A Casarsa nei borghi di Pasolini”.
Francesco Bortolini è venuto a mancare il 12 agosto 2016, a soli 73 anni, dopo 35 anni di lavoro in Rai. È stato autore di programmi della televisione e della radio (Videosera, Grand’Italia con Maurizio Costanzo, la rubrica Cinema, Nel regno degli animali, Geo, Dove sono i Pirenei). Nell’estate del 1976, ad un anno dalla morte di Pier Paolo Pasolini e pochi mesi dopo il terremoto del Friuli, Bortolini ha realizzato per Rai Due il documentario “Il Sogno di una cosa”, come titola il romanzo friulano dello scrittore. Per la prima volta la cinepresa tornò nella terra della madre di Pasolini per raccogliere il ricordo dell’uomo, prima ancora che dell’intellettuale.
Natalia Ginzburg, sul “Corriere della Sera” del 26 novembre del 1976, scrisse: «Il documentario è onesto e sobrio e privo di ogni intonazione commemorativa: si potrebbe perfino pensare, al vederlo, che Pasolini fosse ancora vivo».

68661458_2048854255214064_2738063289245237248_n
Ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.