Ai Colonos di Villacaccia (Udine) Alice in concerto sul Pasolini friulano

È attesa per il  recital/concerto Dut ‘l è nuie ( Tutto è niente) con la cantante Alice che martedì 1 agosto 2017, alle ore 21 (replica alle 22.15),  inaugurerà “Avostanis” 2017, il ricco programma di incontri che appunto nel mese di agosto di ogni anno animano il cortile all’aperto dell’agriturismo Ai Colonos, a Villacaccia di Lestizza, a un passo da Udine. L’artista, accompagnata dalla musica dal vivo di Antonello D’Urso, farà da battistrada al filo conduttore del percorso  che per il 2017 è stato individuato nel tema dell’ “implosione”, ossia dello scollarsi del mondo attuale tuttora aggredito dalla crisi economica  e oggi in preda all’evidente  disgregarsi di valori umani e sociali.
Al tema Alice si collegherà soprattutto attraverso il richiamo alle parole della Nuova gioventù e degli Scritti corsari dell’ultimo Pasolini, recitati o cantati accanto ad un repertorio attinto dalla tradizione popolare delle villotte e dai versi di altri esponenti della scuola poetica della Piccola Patria.  
Qui di seguito il comunicato diffuso dagli organizzatori. 

Alice in concerto 
Dut ‘l è nuie
Recital di Alice
con Antonello D’Urso chitarra acustica, elettrica e programmazioni

martedì 1 agosto, h 21.00
replica h. 22.15
Villacaccia di Lestizza – aia dell’agriturismo Ai Colonos

Alice
Alice

Alice, interprete di grande classe nel panorama internazionale della canzone colta, che si è sempre distinta per il rigore e la coerenza artistica, inaugura gli incontri culturali di agosto nell’aia dei Colonos. Proporrà un recital musicale ispirato al tema di Avostanis 2017, che intercetta il fenomeno epocale di un’implosione il cui sintomo più appariscente è l’attuale, grave crisi economica, la quale però trova radice in un dissolvimento globale, nell’avanzare di un vuoto profondo, una desertificazione di valori umani e sociali.
Sensibile al valore delle identità locali e attenta anche alla cultura friulana, Alice suggerirà, con stile leggero e intenso, alcune riflessioni, proponendo per la prima volta un repertorio di canzoni in lingua friulana (oltre alla conosciutissima Anin a grîs) musicate su testi di poeti o attinte dal patrimonio popolare delle villotte, alternandole alla lettura di brani tratti da La nuova gioventù e altri scritti di Pier Paolo Pasolini. Di lui ci resta la grande eredità di una coscienza lucida, di rifiuto radicale di un modello di sviluppo dissennato:    «… io, ancorché multinazionale, darei l’intera Montedison per una lucciola».

[idea]Info[/idea]In caso di maltempo
unica esecuzione alle ore 21.00 nel Teatro Plinio Clabassi a Sedegliano
prezzo del biglietto 12 euro
apertura biglietteria h 19.00 del giorno del concerto
ritiro biglietti prenotati entro le h 20.30 del giorno del concerto
ingresso fino ad esaurimento posti
prenotazioni cell. 348 3451803