A Pordenone incontro con Italo Moscati e il suo “1.200 Km di bellezza”

Italo Moscati

Lunedì 12 dicembre 2016, alle ore 20.45, sarà  presentato a Pordenone, nella Sala Grande di Cinemazero (piazza Maestri del Lavoro 3),  1.200 km di bellezza,  il nuovo documentario realizzato nel 2015 da  Italo Moscati, su produzione e distribuzione di Luce Cinecittà. La proiezione, che sarà preceduta da un incontro con il regista, è promossa da Cinemazero di Pordenone, in collaborazione con la Delegazione locale del Fai, il Fai Giovani, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini e lo stesso Istituto Luce Cinecittà.

"1.200 km di bellezza".  Pordenone. Locandina

“1.200 km di bellezza”. Pordenone. Locandina

Il film propone un emozionante affresco visivo del nostro Paese, tra bianco e nero e colore in HD, che risale l’Italia da sud a nord, in un viaggio di volti e paesaggi nel nome delle arti. Un viaggio realizzato soprattutto con i documenti dell’Istituto Luce, nei cui archivi compare l’Italia dai primi anni del Novecento, per un lungo percorso che arriva fino ad anni vicini ai nostri.
1.200 km è la lunghezza dell’Italia e il film comincia da quel sud che ora è  approdo di gente che continua a raggiungere l’Italia, alla ricerca di un destino, tra speranza e tragedia, come documenta ancora oggi la cronaca. Ma soprattutto, aldilà delle attuali situazioni di emergenza, Il documentario mostra un’Italia articolata, fatta di diverse forme di bellezza, in un territorio che presenta caratteristiche particolari per ogni regione. Lo spettacolo della natura s’intreccia con lo spettacolo del lavoro e della creatività italiana, aperta al mondo, amata e visitata dal mondo.
Il film racconta questa Italia, forse perduta. Scenari, arte, lavoro panorami, cultura, spettacoli, personaggi. Un’Italia in bianco e nero, con immagini girate oggi a colori (a Roma, Venezia, Matera, L’Aquila) per dare un senso nuovo, favorire una possibilità di contrasto e confronto tra ieri e oggi.
È un viaggio metaforico e insieme concreto, realizzato attraverso una sinfonia di documenti: fotografie e immagini di  repertorio, una colonna sonora che prende spunto da generi diversi, il racconto – scritto dallo stesso Moscati – che accompagna le immagini, integrato con testi ispirati dai diari di alcuni grandi viaggiatori del Grand Tour (Stendhal, Goethe, Mark Twain, Nietzsche, Mary Schelley, Bernhard Berenson, Giovanni Comisso, Dino Buzzati, Carlo Emilio Gadda).
Da ricordare che l’incasso della serata sarà devoluto alla raccolta fondi per il restauro dell’Oratorio della Madonna del Sole di Capodacqua, ad Arquata del Tronto (AP), campagna nazionale promossa dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in sostegno alle popolazioni terremotate.

Info
+39 338 2348110
+39 0434 520404
+39 0434 522603
cinemazero.ufficiostampa@gmail.com
www.cinemazero.it

Print Friendly

Comments are closed.