Sullo scaffale. Il “folle amore” di Pasolini e i racconti di Irene Gianeselli

Libri

Lunedì 15 gennaio 2018, alle ore 18, presso il Caffè letterario “Intra Moenia” di Napoli (piazza Bellini), sarà presentato il libro Preghiera di novembre. Pasolini, tutto il suo folle amore, edito nel 2017 da Florestano edizioni (Bari) e impreziosito dalla prefazione di David Grieco. Ne è autrice Irene Gianeselli, critico cinematografico e giornalista dell’ultima generazione, che ha tratto il titolo del libro dal suo racconto giunto semifinalista al Premio Campiello Giovani del 2017 e chiaramente ispirato ad alcune parole di Pasolini scritte per la canzone cantata da Domenico Modugno nel film Che cosa sono le nuvole?.
Ed è appunto sull’ eco del grande poeta di Casarsa che nascono i testi della raccolta, di cui nella serata di presentazione  saranno letti dei brani dall’attore-regista napoletano Orlando Cinque.  «L’incontro con Pasolini – ha dichiarato la Gianeselli in un articolo apparso sull’edizione napoletana di «Repubblica» del 9 gennaio 2018 – è l’incontro con un poeta che spesso non è affrontato nei programmi scolastici, perché agli occhi dei meno coraggiosi, dovrei dire dei più omertosi, si porta addosso una etichetta scandalosa. Questo fango non è stato gettato su nessun altro poeta italiano del Novecento, è un fatto.  Preghiera di novembre non ha nessuna volontà di abusare la memoria di Pasolini, né di sfruttarne il nome, ma è nato come un atto di profonda gratitudine e riconoscenza nei suoi confronti e per affermare che è vero, è proprio vero e non è retorica: certi poeti non muoiono e abbiamo il dovere di ascoltarli, di sentirli anche solo attraverso le  pagine di un libro, perché i libri tutto possono».
Qui di seguito la scheda del libro che compare sul sito della casa editrice Florestano (www.florestanoedizioni.it).

"Preghiera di novembre. Pasolini, tutto il suo folle amore" di Irene Gianeselli

“Preghiera di novembre. Pasolini, tutto il suo folle amore” di Irene Gianeselli

Preghiera di novembre. Pasolini, tutto il suo folle amore
di Irene Gianeselli
prefazione di David Grieco
Florestano edizioni

Cosa accade ad un uomo che torna nella propria città di notte come uno straniero, come un profugo, cosa accade ad un uomo quando torna e nessuno lo aspetta, chi chiamerà il suo nome? Un uomo è il suo nome? E se nessuno lo pronuncia quel nome, l’uomo continuerà ad esistere?

Irene Gianeselli

è critico cinematografico del Sncci, frequenta Lettere – Cultura Teatrale all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e studia pianoforte al Conservatorio “N.Piccinni” di Bari. Tre volte semifinalista al Premio Campiello Giovani, nel 2015 pubblica Lo spazio intorno (Stilo Editrice). Ha fondato ed è presidente dell’Associazione Culturale “Felici Molti” ispirata a Il mondo salvato dai ragazzini di Elsa Morante per diffondere arte e cultura e per creare un laboratorio teatrale in divenire. Scrive per «Globalist.it» e altre testate online.

 

Print Friendly

Comments are closed.