Napoli: a Scampia il murales dedicato a Pasolini

Il murales dello street-artist Jorit dedicato a Pier Paolo Pasolini, a Scampia, Napoli, 7 gennaio 2019. ANSA/CESARE ABBATE

Dopo San Gennaro a Forcella e Maradona a San Giovanni a Teduccio, lo street artist Jorit Agoch ha realizzato a Napoli un nuovo gigantesco murales dedicato a Pier Paolo Pasolini. L’opera, terminata a inizio gennaio, si trova all’uscita della metropolitana di Scampia, dove a breve ne verrà realizzato un’altra dedicata all’attivista per i diritti civili dei neri Angela Davis. Nel progetto, finanziato dalla Regione Campania, Jorit ha voluto ritrarre in primissimo piano Pier Paolo Pasolini, come simbolo di speranza e cultura in un quartiere noto per essere uno dei più difficili di Napoli. Il volto dell’intellettuale è accompagnato da una frase ripresa dalle sue Lettere Luterane«T’insegneranno a non splendere…E tu splendi, invece».
Nato nel 1990, Jorit è uno degli street artist partenopei più noti a livello nazionale, grazie soprattutto ai giganteschi ritratti di personalità e icone celebri dipinti sulle facciate di edifici comunali o popolari. L’intento è quello riqualificare esteticamente e culturalmente le aree in cui si trovano. A luglio dello scorso anno ne aveva realizzato uno a Betlemme, dedicato all’attivista palestinese Ahed Tamimi con lo scopo di sostenerne la scarcerazione dalle prigioni israeliane. Per questo motivo era stato perciò arrestato e poi rilasciato dalla polizia di Gerusalemme.
Consigliamo la lettura di questo interessante articolo pubblicato da Rosario Esposito La Rossa sul sito di “Repubblica” (edizione di Napoli) e intitolato Jorit, appello da Scampia: “Disegnaci un Pasolini”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.