Alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra “Pasolini, un ricordo”

La Fabbrica del Vapore a Milano

Si è inaugurata nello spazio della Fabbrica del  Vapore di Milano l’attesa mostra Pasolini, un ricordo. L’esposizione, che vede la partecipazione di molti artisti contemporanei, si inserisce nell’ambito del palinsesto di “Novecento italiano”, progetto del Comune di Milano inteso a celebrare eventi e personalità del XX secolo.
Di seguito il comunicato diffuso per la vernice.

Fabbrica del Vapore, al via la mostra “Pasolini, un ricordo”
redazionale

www.ilgiorno.it – 3 aprile 2018

Mercoledì 4 aprile 2018, alla Fabbrica del Vapore, inaugura la mostra dedicata a Pier Paolo Pasolini a più di quarant’anni dalla sua morte, nell’ambito del palinsesto di “Novecento italiano”, progetto del Comune di Milano inteso a celebrare eventi e personalità del XX secolo.
Pier Paolo Pasolini, attento osservatore dei cambiamenti della società italiana dal secondo dopoguerra sino alla metà degli anni Settanta nonché figura a tratti controversa, suscitò spesso forti polemiche e accesi dibattiti per la radicalità dei suoi giudizi, assai critici nei riguardi delle abitudini borghesi e della nascente società dei consumi. Tutta la sua opera si intreccia con i grandi scenari del secolo scorso: le guerre, gli equilibri del pianeta, le povertà, il rapporto con la religione.

Vapore
L’Associazione Le Belle Arti, in collaborazione con il Museo d’Arte Moderna e dell’informazione di Senigallia (An) e con I.T.S. Pier Paolo Pasolini di Milano, propone il ricordo di Pier Paolo Pasolini nell’opera di un folto gruppo di artisti della contemporaneità, diversi per linguaggi e generazioni. La mostra, a cura di Renato Galbusera, già docente di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera e Giuliano Patti, storico, racchiude 46 opere di altrettanti artisti, fra cui Paolo Baratella, Mino Ceretti, Fernando De Filippi, Gioxe De Micheli, Fabio Sironi.

Info
Inaugurazione 4 aprile ore 18.30
Orari da martedì a domenica dalle 10.30 alle 19.30, ingresso libero

 

Print Friendly

Comments are closed.