Casarsa – Chiesa di Santa Croce

La vecchia chiesa Parrocchiale di Santa Croce è sita in via XI febbraio e risale al XV secolo. È il monumento artistico più pregevole del comune di Casarsa della Delizia. La volta era completamente affrescata da Pomponio Amalteo. Purtroppo, i bombardamenti del 1945 hanno affidato tale ricordo a poche immagini fotografiche in bianco e nero. Le pitture alle pareti, con Storie di Nostro Signore e della Santa Croce sono attribuite sempre all’Amalteo, anche se la critica ha voluto vedere la mano del Pordenone. Probabilmente questi iniziò il lavoro per lasciarlo terminare al pittore sanvitese, suo genero. Molto bella la Deposizione di Cristo del 1562, sempre dell’Amalteo, mentre un frammento d’affresco in cui si intravedono le teste della Madonna e del Bambino, portano la firma di Piero da San Vito (inizio XVI secolo). Recenti scavi archeologici hanno permesso di definire il perimetro originario della chiesa, prima della parziale demolizione operata nel periodo 1877/78 per ricavare materiale edilizio per la costruzione dell’attuale chiesa parrocchiale.