pierpaolopasolini

Si  concluderà a Casarsa il seminario itinerante di studi pasoliniani “Pier Paolo Pasolini: corpo a corpo con la parola, le immagini, il sacro”, promosso in sinergia tra l’Accademia di Belle Arti di Brera, il Campus Universitario CIELS di Padova e il Centro Studi PasoliniPer tutta la giornata di martedì 28 maggio convergeranno infatti  nella cittadina della Destra Tagliamento e a Casa Colussi, sede del Centro Studi,  trenta giovani studenti e ricercatori, già coinvolti nelle due precedenti sessioni di lavoro, il 31 gennaio a Milano e il 15 aprile a Padova, per un’ indagine a tutto campo nella poliedrica attività pasoliniana.
Questa originale iniziativa di studio, progettata come un ideale viaggio di studio a puntate tra le tre sedi, ha esplorato dapprima la creatività dell’artista e cineasta Pasolini, educato precocemente dal maestro Roberto Longhi alla sensibilità per le arti della visione e per l’espressione figurativa, e in seguito, nel secondo appuntamento, ha orientato la propria attenzione sulla scrittura letteraria e sul significato che vi assume la parola poetica come tramite  per l’espressione della realtà e del suo valore sacro.
Toccherà ora alla terza tappa casarsese raccogliere i tanti spunti emersi negli incontri precedenti e verificarne direttamente le sintonie nei luoghi che hanno conosciuto l’operosità giovanile dell’officina pasoliniana, alimentandone l’immaginario in maniera decisiva anche per i suoi futuri sviluppi. Sarà dunque fitto il programma della giornata, che prevede nella mattinata e nel primo pomeriggio un momento convegnistico per l’approfondimento della stagione friulana di Pasolini nelle sue tante sfaccettature, con le relazioni di Marco Salvadori, per la descrizione della biografia, di Daniele Gallo, per l’indagine sulla parola poetica, di Angela Felice, per l’esperienza drammaturgica, e di Giancarlo Pauletto, per un’interpretazione della pittura del giovane Pier Paolo, incorniciata dagli stimoli dell’ambiente artistico friulano e sanvitese. Sarà poi immancabile intarsiare il programma di studio con la visita diretta ai luoghi casarsesi del “paese di temporali e di primule”, per una sorta di turismo evocativo che, in questo caso, combacerà concretamente anche con le intenzioni itineranti  del progetto e dei suoi giovani studiosi, stimolati a diventare moderni clerici vagantes.

Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

Programma

Ore 11.00
Daniele Gallo

La parola poetica e il sacro in Pier Paolo Pasolini

Marco Salvadori

La stagione friulana di Pasolini

Angela Felice

Il teatro friulano di Pasolini: I Turcs tal Friúl (1996)

Visione del documentario Rai Fvg di Mario Rizzarelli  Pasolini e il Friuli (2013, 30’)

Visita al cimitero di Casarsa e alla tomba di Pasolini

Ore 15.00 

Visita guidata a Casa Colussi, sede del Centro Studi

Giancarlo Pauletto

L’opera pittorica giovanile di Pasolini

ore 16.00

Visita ad alcuni luoghi pasoliniani del casarsese

26 maggio 2013
Casa Colussi

Giovani studiosi a Casarsa

Si  concluderà a Casarsa il seminario itinerante di studi pasoliniani “Pier Paolo Pasolini: corpo a corpo con la parola, le immagini, il sacro”, promosso in sinergia […]
19 maggio 2013
Fontana di Versuta. Foto di Danilo De Marco

Mostra “La perduta gioventù”. Un pensiero di Danilo De Marco

E’ stata prolungata fino al 2 giugno la mostra La perduta gioventù, che espone le meravigliose fotografie in bianco e nero scattate da Danilo De Marco […]
19 maggio 2013
Centro di Cultura Contemporanea. Barcellona

Mostra “Pasolini Roma”

Di assoluto rilievo scientifico e di espansione  internazionale la partecipazione del Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, in stretta sinergia con la Soprintendenza Archivistica per […]
14 maggio 2013
Le cantine.  Barile

Premio ppp al casarsese Fabio Muccin

C’è anche il casarsese Fabio Muccin  nella terna degli scrittori finalisti per la  quarta edizione del Premio Letterario,  sezione narrativa,   “Le cantine di Pasolini” organizzato […]