Pasolini e la musica: a Casarsa in scena il “Meriggio d’arte”

Ecco alcuni scatti dell’emozionante spettacolo “Meriggio d’arte”, secondo appuntamento della rassegna “La musica nell’universo letterario e cinematografico di Pier Paolo Pasolini”, andato in scena oggi pomeriggio nella sala consiliare del municipio di Casarsa.

“Il Meriggio d’arte” è lo spettacolo che nell’estate del 1944 Pasolini ideò e portò in scena nel teatrino dell’asilo di Casarsa della Delizia, nel quale a celebri composizioni classiche per violino e pianoforte, interpretate da Pina Kalc e Delia Gabrielli, accostò il canto corale di alcune villotte, popolari e d’autore, affidato a un coro di giovani locali e la lettura scenica di alcuni suoi brevi dialoghi in lingua friulana.

Il recente ritrovamento di alcune melodie, a lungo considerate perdute, ha permesso una riproposizione fedele dello spettacolo, in un’alternanza tra musica e parole, con brani musicati dalla violinista Jin Yuxuan e dalla pianista Ilaria Brognara, e le villotte interpretate dal coro Ottetto Hermann di Roveredo in Piano.